mercoledì 20 giugno 2018

Tombolo: inserto tecnica aquilano



L'ultimo nato ma non il solo perchè lo devo ammettere la tecnica del torchon aquilano mi fa lavorare con una velocità che non pensavo.
Ero abituata ai merletti a Cluny dove le palmette, che dominano incontrastate, impegnavano non poco tempo nella realizzazione. Con il torchon le coppie sono tante ma il lavoro scorre veloce.

In questo lavoro mi sono cimentata con un inserto, con l'uso del cordoncino e con una serie di varianti dei ragnetti.

Anche per questo ho creato il cartone, ecco qui l'inizio con il cartoncino bucato e disegnato rigorosamente a mano:



Ve l'avrò detto tante volte, ma  creare il disegno ed il cartone per i merletti è una parte della tecnica aquilana che mi piace tantissimo.


A seguire il dettaglio con i punti utilizzati: 



Ragno con buco al centro, ragno a punto tela 













 
Ragno a mezzo punto, centrale con un modulo formato da quattro ragni 


















Ragni classici













E poi ho provato ad usare il cordoncino. Con il cordone si possono fare tante varianti, ad esempio il fiorellino è formato da quattro punti moschetta  incorniciati dal cordone.





Come avrete capito non finisce qui ed infatti è già pronto il nuovo cartone (finito di bucare  un paio di giorni fa) per il nuovo lavoro.

Un saluto  a tutti coloro che  mi faranno visita.


2 commenti:

  1. Mi piace tantissimo il tombolo aquilano cara Francesca! A me piace l'inserto del cordoncino colorato che lo distingue dal cantù.
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  2. Che bello, cara Francesca! Sei sempre bravissima!
    Mi piacciono i ragni a tombolo! Ma ho paura dei ragni di insetti... :)
    Ciao e buon pomeriggio
    erba

    RispondiElimina